logo
logo

500 x – La prova su strada di Veronica Riguccini

1 min.

La prova su strada di Veronica Riguccini da Trestina a Montone con la nuova Fiat 500x!

informazione pubblicitaria – sponsorizzata da GAGGIOLI AUTO

La 500X è un SUV urbano di medie dimensioni: la sua lunghezza di 4,25 m lo posiziona a cavallo fra le mini SUV e le compact SUV, praticamente al ridosso di quest’ultime.  Il modello debutta con 8 motori e 3 trasmissioni. La Fiat 500X in versione cittadina debutta con un quattro cilindri a benzina 1.4 Turbo MultiAir II da 140 CV e con un turbodiesel 1.6 MultiJet II da 120 CV, entrambi abbinati alla trazione anteriore e al cambio manuale a sei marce (o sei marce automatico a doppia frizione sulla 1.4 Turbo MultiAir). La gamma a gasolio si allarga sulla versione “Cross” con un 2.0 MultiJet II da 140 CV accoppiato alla trasmissione a quattro ruote motrici e al cambio automatico a nove marce. La 500X monta di serie 6 airbag (anteriori, a tendina e laterali) e controllo elettronico della stabilità. Può disporre del dispositivo di mantenimento della corsia di marcia Lane Assist e il Blind Spot Assist, un sistema che serve a tenere sotto controllo l’angolo cieco nei cambi di corsia. La vettura è predisposta anche per una telecamera di retromarcia. Uno dei sistemi più interessanti è sicuramente il dispositivo anti-collisione City Brake Control, un’esclusiva Fiat che ha ricevuto il premio EuroNCAP “Advanced” per la sicurezza.

Allestimento City Look: nelle versioni Pop, Pop Star, Lounge; sono dotate di motorizzazioni 1.6 eTORQ da 110CV, 1.4 multiair da 140CV e 1.6 multijet 2 da 120CV. 

Veronica, quale versione di Fiat 500x hai testato?

«Questa macchina è una 1600 multi-jet con due ruote motrici, per 120 cv. L’allestimento esterno è un city look, mentre l’interno un lounge molto più rifinito rispetto al modello cross».

Come ti sono sembrati il motore, la comodità di guida e la visibilità al volante?

«Questa 500x è un’auto che risponde molto bene, ha la guida ”comfort”, è morbidissima, siamo arrivati a Montone percependo pochissime sollecitazioni, non abbiamo praticamente sentito una curva. La visibilità è super angolare, si vede bene tutta la carreggiata. C’è anche la telecamera posteriore, coadiuvata dal segnale sonoro. Inoltre il cornering riesce sempre a far luce sugli angoli e quando si mette la freccia viene illuminata la parte destra o quella sinistra».

E degli interni che te ne pare?

«La pelle è delicatissima, avvolgente, trasmette una vera e propria sensazione di calore. Le plastiche, soprattutto quelle del cruscotto sono molto morbide, le linee sono particolari».

Cosa ti è piaciuto di più di questa Fiat 500x?

«Che riesce ad essere allo stesso tempo silenziosa e piacevole da guidare. Quello che poi mi ha colpito è che quest’auto ha una linea vintage, riuscendo a riprendere questo stile senza sacrificare la comodità e la tecnologia di una macchina moderna. Eppure sembra di stare negli anni ’50!».

500x - the mag motori 500x - the mag motori 500x - the mag motori 500x - the mag motori 500x - the mag motori

Post simili

Pubblicato da

Redazione di the mag

Comments are closed.