logo
logo

BENTORNATA PJ HARVEY – LA MUSICA DI L.M.BANKSY

PJ Harvey at the O2 Apollo
1 min.

Nel giro di poco tempo il Dio del Rock si è portato via anni di storia privandoci di alcune leggende, artisti tra i più influenti ed importanti, ora consegnati per sempre al mito grazie alle loro indelebili opere musicali.

Di fronte a queste gravi perdite non resta che stringerci ancor più forte a quelli che restano con le loro vite, le loro liriche e la loro grande musica. È il caso, per esempio, di dare il bentornato ad una Lei che, quattro anni dopo «Let England Shake», torna questa primavera con un nuovo album dal titolo “The Hope Six Demolition Project” e un tour estivo.

Di questo lavoro si sa ancora ben poco, ma tra le naturali aspettative è ben chiara la sua impronta, perché questa donna la conosciamo bene. Classe 1969 Polly Jean Harvey, P.J. per gli amici è una delle poche voci femminili capaci di trasmettere il senso di dannazione delle rockstar maschili.

Erede naturale di Patti Smith, indossa a meraviglia con il suo timbro di voce scuro, viscerale ed intenso gli abiti della sacerdotessa del rock. Il suo stile negli anni si è evoluto ed è cresciuto, ma senza aver mai perso un grammo della sua sensualità, attingendo alle radici blues e all’energia punk per rielaborare profondamente con un senso di catarsi e sofferenza i testi e le musiche delle sue canzoni avvolgendole nel cupo carisma che esce dalla cripta del rock.

Equilibrio e dannazione sempre, assieme com Nick Cave è stata una delle più belle, pericolose ed esplosive coppie musicali e di vita. Innumerevoli comunque le importanti collaborazioni musicali (Thom Yorke, Mark Lanegan, Bjork, Marianne Faithfull, Tricky, Josh Homme…) ed i riconoscimenti (ad esempio è l’unica artista ad aver vinto due volte il Mercury Prize oltre svariate nominations), ragion per cui P.J. è da annoverare senza dubbio come una delle miglior autrici e cantanti della storia della musica.

Per questo e per tutti gli altri motivi non possiamo far altro che amarla, continuare ad amare e tenercela ben stretta.

Post simili

Pubblicato da

Comments are closed.