Bentornati Dinosaur Jr, una garanzia dal 1983

Finalmente ad aprile è tornata in pista tra le nuove uscite musicali una delle più rappresentative formazioni della scena indie rock americana degli anni ottanta, l’album si chiama “Sweep It Into Space“ e loro sono i Dinosaur Jr.

di L.M. Banksy

Dal 1983 assieme a band come Hüsker Dü, Minutemen, Sonic Youth e Pixies, hanno saputo rendere unico ed inconfondibile un sound fatto di volumi spropositati, sfuriate lancinanti di chitarra elettrica e testi surreali.

I Dinosaur Jr., specialmente, sono stati in grado di creare un muro di suono tanto possente quanto dinamico e capace di nascondere melodie accattivanti e trascinanti.

Ormai consolidati come trio J Mascis (chitarra, voce), Lou Barlow (basso, voce), Murph (batteria), per quello che in tutto è il 12° LP della loro carriera hanno peraltro usufruito dei servigi di un quarto membro aggiunto di una certa rilevanza: Kurt Vile.

Vile ha collaborato sia alla produzione che all’esecuzione delle dodici tracce in scaletta, dieci delle quali scritte e cantate da Mascis e due da Barlow.

Una ripartizione compositiva in atto da anni che ha aiutato a mantenere un certo equilibrio tra due personalità così forti.

Stilisticamente, oramai, i Dinosaur Jr hanno raggiunto una sorta di pace dei sensi e con il loro stile ormai ultra-consolidato.

Questo ultimo lavoro è una piena riprova di tutto ciò ma è indiscutibile il piacere che si prova, ancora una volta, ad ascoltare le canzoni dei Dinosaur Jr, considerando anche il fatto che questo modo di fare musica l’hanno indiscutibilmente inventato loro.

Il fatto che una band del loro calibro ancora esista ha del miracoloso e questo ci deve bastare per aggiungere “Sweep It Into Space“ alla nostra bacheca.

 

Published by

L.M. Banksy

puoi seguire Luca anche su: Facebook - Instagram

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.