Grammy, Billie Eilish disco dell’anno. Beyoncé entra nella storia

Billie Eilish, con il singolo Everything I Wanted, ha vinto il Grammy per il disco dell’anno, aggiudicandosi la vittoria per la seconda volta dopo l’incetta di premi all’edizione 2020.  Il secondo premio più importante, Album dell’anno, è stato vinto da Taylor Swift con Folklore.  Tuttavia a far storia è stata Beyoncé che, con un totale di 28 Grammy vinti da un’artista femminile, ha superato il primato finora appartenuto alla violinista statunitense Alison Krauss (27 premi).

All’edizione 2021 degli Oscar della musica, Queen Bey ha vinto il premio per il miglior video musicale con ‘Brown Skin Girl’, quello per ‘la migliore performance rap’ e ‘migliore canzone rap’ con ‘Savage’ insieme a Megan Thee Stallion e quello per la ‘migliore performance R&B’ con ‘Black Parade’. Per Brown Skin Girl il premio è andato anche alla figlia di Beyoncé e Jay-Z, Ivy Carter, nove anni, facendo di lei una delle più giovani vincitrici nella storia dei Grammy.

L’edizione 2021 dei Grammy si è svolta nel segno della pandemia, senza pubblico, senza red carpet e con performance che sono state un misto di dal vivo e pre-registrato.

Oltre a Billie Eilish e Taylor Swift, I Can’t Breathe’ di H.E.R. è stato scelto come brano dell’anno. Il Grammy per la categoria ‘Song Of The Year’ viene assegnato a chi ha scritto la canzone premiata. In questo caso la stessa H.E.R.. Megan Thee Stallion ha vinto il Grammy come miglior artista emergente.

Soddisfazione anche per Harry Styles che ha vinto il Grammy come ‘Best Pop Solo Performance‘ con Watermelon Sugar. Per l’artista inglese, ex One Direction, si tratta della prima partecipazione nonché prima vittoria. Styles ha anche aperto la serata cantando lo stesso brano.

Published by

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.