logo
logo

Birra Perugia, la nuova “casa” è pronta con punto vendita e taproom

1 min.

Il sogno Birra Perugia continua e si rafforza. L’antico birrificio, nato nel 1875 e riportato alla luce da un gruppo di giovani nel 2013, dopo quasi 90 anni di oblio, ha trovato una nuova casa. Molto vicino a quello precedente, il nuovo stabilimento produttivo (via Bufaloro n.23, Torgiano) lancia l’azienda umbra verso il futuro, pur nel segno di un innegabile radicamento storico e territoriale.

Tecnologia all’avanguardia e sensibilità artigiana, piccoli numeri e grandi ambizioni. Birra Perugia resta un birrificio “minuscolo”, almeno se si guarda il mondo della birra nel suo complesso, che quest’anno confermerà i 1.500 ettolitri prodotti nel 2018. Ma se i numeri sono confidenziali, tanto che in alcuni casi bisogna aspettare per avere le birre desiderate, sul fronte della qualità siamo ai massimi livelli. “Il nuovo birrificio ci permetterà di aumentare un po’ i volumi – affermano i soci e i collaboratori di Birra Perugia – ma il vero motivo di questo investimento è migliorare ancora le nostre birre, la sicurezza e il comfort di tutti quelli che ci lavorano, razionalizzare logistica e produzione, per dei risultati sempre migliori”. Una casa che riceverà molti ospiti visto che nel nuovo birrificio c’è un punto vendita e una taproom (termine americano che sottolinea la presenza di un bancone con le spine, per bere direttamente alla fonte le birre prodotte).

“Siamo molto legati alla nostra terra e ci piace il rapporto diretto con i clienti, da vero local brewery” confermano i ragazzi del team.C’è da giurare che saranno in molti a frequentare lo shop di Birra Perugia, brand che è entrato nel cuore della città anche grazie ai tantissimi premi vinti in questi anni di attività.

Pubblicato da

Comments are closed.