Daniele Pampanelli – speciale “Visioni” – Becoming X

daniele pampanelli tavola per the Mag

Daniele Pampanelli

Come il Coronavirus ha cambiato la tua vita?
«Mi ha tenuto lontano dai miei genitori e fratelli, dai miei colleghi e dai miei amici. In generale dalla mia rete sociali di relazioni, che ho sempre considerato molto ricca. Mi ha esposto a pensieri di precarietà e fragilità. Però non credo sia cambiato poi molto, se non che la distanza ci ha fatto capire ancora meglio che il sistema in cui viviamo è inumano».

Cosa hai riscoperto durante i giorni del grande isolamento?
«Mia moglie e il nostro rapporto, soprattutto la possibilità di parlare molto di più. Mio nipote che cresce, bene, e il tempo che nessuno ti ridà. Quanto mi manca l’ambiente di lavoro. Ho riscoperto anche il Collettivo Becoming X, che nemmeno in questo periodo si è fermato e ha organizzato dei live in streaming!»

Cosa ti ha insegnato l’emergenza?
«Che un sistema così non può essere riformato. Che in tempi di crisi si riscopre sicuramente il meglio, ma soprattutto il peggio delle persone e di conseguenza della politica, dell’economia e a cascata di tutto. Che occorre prudenza ma che la prudenza non si può scambiare con l’ignavia».

 


cosa ascolto

“Aria di Rivoluzione” – F. Battiato

cosa leggo

“A proposito di Niente” – Woody Allen

cosa guardo

“The office” (versione USA) – serie tv


BIO 

ritratto di
Marco Leon Bruni

Daniele nasce a Perugia. Grafico e grafista, è art director in Archi’s Comunicazione e docente presso l’Istituto Italiano del Design. Alterna al lavoro di designer il piacere di illustratore e disegnatore ed è coordinatore artistico del Collettivo Becoming X fondato nel 2014.

 


Una matita ci salverà

Questo numero speciale di The Mag è nato da un’idea ma soprattutto dalla creatività di 50 illustratori del collettivo Becoming X. Scopriamoli!

Li abbiamo imparati a conoscere numero dopo numero su queste pagine.

Sono gli illustratori, i disegnatori e i fumettisti che insieme formano il collettivo Becoming X, un gruppo di ragazzi che dal 2012 ha deciso di condividere una passione, quella per il disegno.

Tante sensibilità, tanti sguardi e tante “penne” che, ognuna col proprio tratto, creano mondi e suggestioni che abbiamo imparato ad amare anche su The Mag.

In passato li abbiamo anche seguiti nei loro “live drawing”, delle specie di “estemporanee” dove ci si ritrova e si disegna insieme.

Li abbiamo visti all’opera in mille situazioni, dalla Galleria Nazionale dell’Umbria al Lars Rock Fest fino ai locali prima dei concerti o in degli eventi per i più piccini.

Talento, divertimento e tanta creatività: ci siamo innamorati subito del loro lavoro. Anche per questo, insieme al coordinatore e direttore artistico del collettivo, ovvero Daniele Pampanelli, abbiamo ragionato su una collaborazione “speciale” per questo numero da quarantena.

Il risultato di questo “esperimento” lo troverete nelle prossime pagine, a noi è sembrata una cosa davvero bellissima e per questo vogliamo ringraziare tutti i disegnatori che hanno dedicato il loro tempo e la loro creatività per realizzare questo progetto.

THE MAG 45 / Visioni – BecomingX

Published by

Redazione di the mag

Rispondi