logo
logo

A dream is possible – l’editoriale della Direttrice

Cristina Crisci - the mag
1 min.

A dream is possible – l’editoriale della Direttrice Crisitina Crisci

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=3IAOJn4l1Ls[/youtube]

Non è facile neanche fare un giornale. Diciamocelo. In tempi dove quasi tutto nel mondo della comunicazione viene de-strutturato a favore dell’etere, lavorare per tramandare notizie in carta non è affatto scontato. Questo progetto sta superando l’anno di vita. 14 mesi, 8 numeri nei quali, con cadenza bimestrale, cerchiamo di raccontare qualcosa di bello: esperienze, idee vincenti, eventi, talenti. Insomma, gente che sogna. Appunto. In questa edizione, che c’inoltra nel 2014, frughiamo nel cassetto dei sogni altrui. Il sogno di Eva che si racconta, ma solo in una serie di immagini alter ego… da sfogliare con gli occhi. Il sogno già diventato realtà per un ragazzo di 19 anni come Michele Bravi che dalla grande macchina della tv ne è uscito con l’X Factor. Il sogno, ben strutturato, di Frankie Hi-Nrg che sfida Sanremo con due canzoni, (rigorosamente nella scuderia di un’etichetta indipendente) e si ritaglia il suo spazio con un nuovo attesissimo lavoro.

Il sogno di Giulia Mercati che trasforma la sua fantasia in abiti; quello letterario di Michele Rossi, editor della Rizzoli… c’è lui dietro a molti libri di successo degli ultimi anni e noi lo abbiamo stanato. Un posto anche per il sogno di Graziano Scarabicchi, volto tra i più noti delle pubblicità in tv che si racconta in un’intervista firmata da Sandra Biscarini. Infine, ma non per importanza: il sogno della seconda edizione di Calibro Festival, la rassegna di libri e letteratura finalista del bando «Che fare», quindi in lizza per un bel finanziamento. Ricordatevi di votarlo. Alla nostra maniera, vi offriamo dunque questi piccoli segnali, nel tentativo di iniziare bene perché chi ben comincia è a metà dell’opera, chi si ferma è perduto e, al di là di ogni proverbiale retorica letteraria, chi smette di sognare fa un oltraggio alla natura umana. E anche alla fantasia.

Post simili

Pubblicato da

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.