logo
logo

E45 LA GRANDE VIA – Fotoreportage del Centro Fotografico Tifernate

1 Min. - tempo di lettura

Dalla Finlandia all’Italia. Da Kuresuvanto in Lapponia a Gela in Sicilia, per 4920 chilometri attraverso Svezia, Danimarca, Germania, Austria. La strada europea E45 (in principio E7 da Roma a Varsavia) è l’arteria che collega il Nord più lontano con il Sud estremo del Vecchio Continente.

Poco dopo la metà (o poco prima, secondo la direzione e la latitudine) dell’E45 ci siamo noi; c’è il tratto altotiberino, piccolo spicchio a dir la verità, il cui completamento – avvenuto negli anni ’80 – venne accolto come un passo decisivo per superare l’isolamento geografico del territorio.

Testo a cura di Marco Polchi – foto Centro Fotografico Tifernate

E45 TRATTO CON GALLERIE

Di anni ne sono passati, le comunicazioni sono indiscutibilmente più agevoli; la E45 ha avuto un impatto decisivo nella trasformazione del paesaggio. Ora il Centro Fotografico Tifernate ha deciso di raccontare la porzione di E45 da Verghereto a Umbertide con un reportage che vi presentiamo in anteprima.

Un’indagine fotografica ampia e complessa, cominciata nel mese di febbraio 2017 con le prime uscite e sessioni di scatto e che continuerà per circa un anno. Ancora work in progress, quindi. «Un periodo non breve ma necessario a stimolare il maggior numero di persone all’attività fotografica e soprattutto per catturare i numerosi spunti che provengono da natura, centri abitati, gente comune che ogni giorno utilizza per i più svariati motivi la superstrada. Fattori questi che si toccano costantemente e interagiscono in uno scenario in evoluzione a seconda delle stagioni e delle condizioni atmosferiche», spiegano i responsabili del CFT.

VIADOTTO DELL'E45

Il reportage si chiamerà con ogni probabilità “E45 – La grande via” e si occuperà di tratteggiare con la fotografia l’impatto ambientale e urbano che si manifesta non solo nel contesto dell’Alta Valle del Tevere ma anche in altre forme: stazioni di servizio, cartelli stradali, colori e rumori del traffico, inquinamento dell’aria. L’intero progetto sarà coronato da una mostra, nel 2018. Il miglior modo per avvicinarsi al 2020, quando il Centro Fotografico Tifernate taglierà il traguardo dei quarant’anni di attività.

E45 VISTA DA UN CAVALCAVIA

Ecco chi partecipa al progetto: Alessio Acquisti, Luca Baragli, Julian Biagini, Lauredana Biccheri, Tiziana Bracchini, Daniele Bricca, Giuseppe Brilli, Benedetta Burani, Chiara Burzigotti, Francesco Capaccioni, Carlo Capriani, Michel Charlier, Nunzia Cirello, Salvatore Di Silvestro, Alessandra Gregori, Francesco Gustinelli, Francesca Maestri, Andrea Maggini, Marcello Mencaccini, Francesca Meocci, Enrico Milanesi, Marco Milanesi, Andrea Moni, Sandro Morvidoni, Remo Odoni, Jasmine Pattacini, Luca Pellegrini, Pina Petricci, Gilberto Poccioni, Federico Puletti, Laura Rebiscini, Stefano Rossi, Lino Sgaravizzi

DIGA VISTA DALL'E45

UN CAMION PERCORRE E45

Il Centro Fotografico Tifernate promuove dal 1980 iniziative artistiche, attività didattica e la conservazione della memoria storica di Città di Castello e dell’Alta Valle del Tevere. È ormai un’istituzione del territorio. Organizza corsi, retrospettive e workshop nel rispetto dei valori dell’associazionismo; promuove la conoscenza e il rispetto delle leggi della tecnica fotografica, cercando però di valorizzarla per incanalare le emozioni e la sensibilità del fotografo. Il club ha dato vita nel 2001 alla Fototeca Tifernate On Line, popolarmente chiamata Archiphoto.

Per maggiori informazioni: www.archiphoto.it

AUTISTA DI CAMNIO FOTOGRAFATO NELL'E45

La-grande-via-E45---09

La-grande-via-E45---10

La-grande-via-E45---12

La-grande-via-E45---11

 

Post simili

Pubblicato da

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.