Fabi, Frah Quintale, Coma Cose, Melancholia e tanti altri: la line up de L’Umbria che Spacca

Grande musica, tutta in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente in una delle location più belle della città di Perugia e dell’Umbria. E tanta voglia, come sempre, di stupire. Sono queste le direttrici principali dell’ottava edizione de ‘L’Umbria che spacca’ che nel 2021 torna, dopo la pausa per emergenza sanitaria dello scorso anno, in versione ‘giardino segreto’.

‘Il giardino segreto’ è quello immerso nel magnifico scenario della Villa del Colle del Cardinale a Colle Umberto di Perugia, dove dal 2 al 4 luglio si svolgerà la rassegna, all’interno di una residenza principesca del sec. XVI, realizzata dal Cardinale Fulvio della Corgna, con un parco adiacente molto suggestivo. Spazi gentilmente concessi dal Polo Museale dell’Umbria e dalla Galleria Nazionale dell’Umbria, partner storici del festival.

Quest’anno, infatti, l’Umbria che spacca cambia pelle e si adatta alla situazione particolare dettata dalla situazione emergenziale causata dal covid. Concerti quindi seduti, distanziati e in sicurezza in un contesto mozzafiato con una natura che non mancherà di emozionare al pari della musica.

Per quanto concerne gli artisti coinvolti, quest’anno si spazierà dal cantautorato italiano d’eccellenza con Niccolò Fabi al pop contemporaneo dei Coma Cose (reduci dall’ottimo consenso di pubblico e critica al Festival di Sanremo 2021), fino al rap da classifica di Frah Quintale (top indie italian artist 2021 su Spotify). Sono questi i tre headliner delle rispettive serate che in serbo hanno però altri open act da non perdere: ci sarà infatti molta altra musica di qualità anche grazie a Emma Nolde, Vipra, VazzaNikki (la band di Valerio Lundini) e agli umbri Melancholia (grandi protagonisti nell’ultima edizione di X Factor), Elephant Brain e Teleterna.

Conferenza stampa

La tre giorni è stata presentata a Palazzo della Penna di Perugia. “La contemporaneità è ancora al centro della programmazione” ha subito commentato il direttore artistico Aimone Romizi per poi aggiungere: “Un festival differente da quello a cui siamo abituati perché ci spostiamo dal centro alla periferia, per ovvi motivi di gestione delle misure anticovid. Non quindi migliaia di persone ma meno, tutte distanziate. Non ci possiamo stringere e assembrare ma innamorare ascoltando musica a cuore aperto, quello lo possiamo fare”.

Programma concerti Villa del Colle del Cardinale

Il Festival si svolgerà nelle giornate di venerdì 2, sabato 3 e domenica 4 luglio 2021. L’apertura dei cancelli è prevista per le ore 17 e la giornata all’interno della Villa si svolgerà secondo questo programma (dalle ore 18 alle ore 24):

  • Venerdì 2 luglio

             Elephant Brain (opener) + Emma Nolde (opener) + Niccoló Fabi (headliner)

  • Sabato 3 luglio

             Teleterna (opener) + Vipra (opener) + Frah Quintale (headliner)

  • Domenica 4 Luglio

             VazzaNikki e Valerio Lundini (opener) + Melancholia (opener) + Coma Cose (headliner)

Visite in città con ospiti speciali

Nel corso delle giornate del Festival si svolgerà, in collaborazione con il Comune di Perugia (partner storico sin dalla prima edizione de ‘L’Umbria che spacca’), sono state organizzate attraverso ‘L’Umbria che spacca Experience’ anche delle visite, attraverso le bellezze del territorio, con degli ospiti “speciali”: in questi piccoli viaggi ci accompagneranno Andrea Lorenzon (artista digitale tra i più apprezzati e stimati sulla piattaforma di streaming YouTube, padre del celebre canale Cartoni Morti), Adrian Fartade (divulgatore scientifico, youtuber e scrittore italiano) e Valerio Lundini (comico, conduttore televisivo e autore televisivo italiano) il quale suonerà anche in apertura dell’ultima giornata del festival con il suo gruppo, i VazzaNikki.

Published by

Andrea Luccioli

puoi seguire Andrea anche su: Facebook - Instagram - Linkedin

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.