Gli eventi di Open District, stasera il concerto di Kalifa Kone. Gli altri appuntamenti

La terza settimana di appuntamenti di Open District – un mese di eventi e visite guidate nel quartiere di Borgo di Porta Sant’Angelo con un ideale percorso tra i numerosi beni culturali del quartiere – prosegue da giovedì 23 dicembre (ore 19) con l’incontro presso la biblioteca Comunale degli Armeni con Kalifa Kone musicista e polistrumentista esperto di percussioni africane che racconterà la sua storia.

Alle ore 21.15 seguirà il concerto all’interno della Chiesa di Sant’Agostino, che torna a far risuonare altre incredibili note (dopo lo straordinario concerto di domenica 19 dicembre con Adriano Viterbini che ha aperto per la prima volta alla musica il complesso). Kalifa Kone è un griot dell’etnia bobo cresciuto nell’ascolto e nell’osservazione degli anziani durante le cerimonie tradizionali, sviluppando tecniche antiche di esecuzione su uno stile fresco e personale. Ad oggi la sua musica viaggia nella tradizione africana dal jazz al funky fino alla musica tuareg, dal blues al latinoamericano fino alla musica spirituale. Ha suonato e collabora con Gianluca Petrella, Pasquale Mirra, Baba Sissoko, Savana Funk, Abou Diarrà e molti altri.

Proseguono anche le visite guidate del percorso di beni culturali riaperti per l’occasione, percorso chiamato “Unusual Perugia” e curato da Gran Tour. Visita prevista per domenica 26 dicembre, alle 18, partendo da via delle Prome, risaliremo “la Lungara”, come veniva chiamata corso Garibaldi, per entrare nei luoghi che solitamente sono chiusi al pubblico: le chiese di San Fortunato e Sant’Agostino, la Domus Pauperum, il tempio di San Michele Arcangelo.

Durante tutta la settimana alla Domus Pauperum sarà ancora presente la mostra di cartoline del ‘900 a cura di Vivi il Borgo e lungo la via si può trovare l’installazione del “Cartopresepe” per abbellire le vetrine abbandonate e sfitte del quartiere.

“Open District” è il titolo scelto per gli eventi che dall’8 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022 si svolgeranno nel quartiere perugino del Borgo di Porta Sant’Angelo, un’iniziativa dell’Associazione Assogaribaldi e delle attività del quartiere, in collaborazione con l’associazione Vivi Il Borgo, i residenti e il Comune di Perugia. Un ampio progetto culturale-artistico che ha lo scopo di porre in essere una ulteriore azione di riqualifica del quartiere attraverso un insieme di iniziative diffuse nel mese di riferimento e anche attraverso la valorizzazione dei numerosi attrattori culturali che interessano la zona.

Il cuore della manifestazione è Piazza Lupatelli a cui saranno collegati tutti gli altri spazi culturali: Chiesa di San Fortunato, Palazzo Gallenga-Stuart, Chiesa di Sant’Agostino e Piazza Lupatelli, Domus Pauperum (ex Dormitorio dei Poveri), Cinematografo Comunale Sant’Angelo, Tempio di San Michele Arcangelo, Il Cassero di Porta Sant’Angelo, Complesso Monumentale San Matteo degli Armeni, Ex chiesa di San Benedetto dei Condo.

 

Published by

Andrea Luccioli

puoi seguire Andrea anche su: Facebook - Instagram - Linkedin

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.