logo
logo

Gli Idles e il Rock

1 min.

In un contesto musicale purtroppo dominato da generi come Hip Hop, House, Rap, Trap, Edm come può trovare conforto un appassionato di duro Rock e delle sue derivazioni?

di Luca Marconi

Se aggiungiamo anche le sempre più frequenti perdite fisiche, spesso improvvise, di importanti musicisti del genere parrebbe che non ci sia soluzione.

Ed invece giunge da Bristol, incazzosa e delicata al tempo stesso, la risposta una vera e propria ancora di salvataggio.

Sono gli IDLES si sono formati nel 2009 ed hanno già due album capolavoro all’attivo, “Brutalism” (2017)



e “Joy as an Act of Resistance” (2018), album seminali divenuti già dei benchmark per le band del genere.



Ad ogni loro uscita gli IDLES si confermano una delle band più interessanti in circolazione, il loro lavoro e la loro bravura trovano poi conferma e sublimazione nei loro sudati ed incendiari live.

Da un punto di vista prettamente musicale recuperano la tradizione senza inventarsi nulla di nuovo, ma questo è il punk ai tempi della Brexit: i loro pezzi parlano di rabbia, fragilità, populismo e stereotipi di genere, veicolando messaggi disruptive di cui il rock contemporaneo aveva davvero bisogno.

Ma sanno anche parlare di sentimenti, di perdite e di fragilità che diviene forza.

Non amano le etichette e non certo vogliono farsi catalogare sbrigativamente come punk, se proprio vogliamo provarli a definire usando loro parole dovremmo usare il termine “heavy post-punk“, per via della natura motorik della sezione ritmica e del fatto che chitarre e voce sono belli pesanti.

Loro sono Joe Talbot (voce e testi), Adam Devonshire (basso), Mark Bowen (chitarra solista), Jon Beavis (batteria), Lee Kiernan (chitarra ritmica), loro sono gli IDLES, non fate l’errore di non tenerli a mente perchè loro non sono solo a “fucking punk band“.

Post simili

Pubblicato da

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.