logo
logo

Il Centro della Visione – Kilowatt Sansepolcro

1 min.

Il Centro della Visione – Kilowatt Sansepolcro

Il 13 dicembre prende il via un nuovo progetto chiamato “Il Centro della Visione, per un’accademia dello spettatore”.

Si tratta di una tre giorni che apre un progetto triennale destinato a chiunque intenda approfondire la propria passione di spettatore teatrale, ma anche a tutti coloro che, a scopo professionale, vogliano apprendere strumenti teorici e pratici legati alla lettura dell’opera d’arte, le cui declinazioni possono comprendere attività di promozione e comunicazione, nonché l’insegnamento e le varie branchie della creatività.

Questo primo modulo si concluderà domenica 15 dicembre alle ore 13.

Il titolo di questo primo appuntamento è “Il Natale della Visione” e in programma c’è una relazione introduttiva di Piergiorgio Giacché, antropologo teatrale, che illustrerà le linee del progetto triennale, c’è un incontro con il prof. Giancarlo Gaeta, storico del cristianesimo, che terrà una conferenza proprio di fronte a “La Resurrezione” di Piero della Francesca, c’è la visione di quattro spettacoli teatrali, ci sono due incontri con giovani compagnie teatrali del progetto “Teatri del Tempo Presente” (Mara Cassiani, Pathosformel e Collettivo Nada/Interno 5) e, infine, c’è un’escursione all’eremo francescano di Monte Casale, perché il progetto vuole indagare anche le modalità di visione del paesaggio, relazionandosi con il bellissimo territorio della Valtiberina Toscana.

La partecipazione a questo primo modulo è completamente gratuita (escluso l’accesso ai quattro spettacoli che hanno un costo totale di 20 euro), ma è necessario iscriversi preventivamente scrivendo a organizzazione@kilowattfestival.it oppure telefonano al 349.8650250. È obbligatoria la frequentazione dell’intero programma di attività, come sotto riportato.

Gli altri tre moduli che completeranno l’annualità 2013-2014 si terranno da ven. 4 a dom. 6 aprile (con l’attore e regista Mario Perrotta), da ven. 2 a dom. 4 maggio 2014 (con lo sceneggiatore Stefano Rulli), e da ven. 18 a dom. 20 luglio (con il regista Pippo Del Bono). Il costo d’iscrizione a ogni modulo è di 60 euro (compreso l’ingresso agli spettacoli, esclusi i pasti e/o l’eventuale alloggio), il costo complessivo dei 3 moduli è di 120 euro.

Il progetto è ideato da CapoTrave/Kilowatt e da Laboratori Permanenti, con la direzione scientifica di Piergiorgio Giacché

1455052_10151882898925983_755596238_n

Post simili

Pubblicato da

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.