logo
logo

Il successo di ‘Ricomposizioni’, a Milano

RICOMPOSIZIONI, omaggio a Josef Albers, immagine
0 min.

Il successo di ‘Ricomposizioni’, a Milano

Grande successo per l’originale performance “RICOMPOSIZIONI, omaggio a Josef Albers” realizzata dalla compagnia teatrale MEDEM e dalla Cooperativa Atlante di Città di Castello su commissione della “Josef and Anni Albers Foundation” come evento collaterale alle mostre “Imparare a vedere” e “Sublime optics”, allestite rispettivamente alla sala Napoleonica dell’Accademia di Brera ed alla Fondazione Stelline a Milano.

Lo spettacolo, che è andato in scena nei prestigiosi spazi delle mostre il 14, 15, 16 novembre per un totale di 6 repliche, si è ispirato ai lavori di Josef Albers e al suo personalissimo metodo didattico.

DSC_0064

La sensazione corporea dell’ellisse, lo studio delle diagonali, l’omaggio al quadrato, l’approccio con la materia (nello specifico la carta) sono stati i punti su cui si è focalizzato il lavoro di ricerca da parte degli attori-performer guidati dalla regia di Enrico Paci ed Alice Fratarcangeli.

I gesti utilizzati da Albers durante le sue lezioni come specifici esercizi sono stati trasformati in un linguaggio a sé volto a creare una sorta di visionaria lezione teatralizzata.

In scena Alessia Ferri, Giada Fichera, Alessia Martinelli, Enrico Paci, Mauro Silvestrini, Alberto Smargiassi, luci di Fabio Galeotti, musiche di Tarek Komin su brani di J.S. Bach. Importante la partecipazione alla performance di alcuni ragazzi dell’Accademia di Brera, idealmente collegati agli allievi -prima al Bauhaus poi a Yale- della classe di Josef Albers.

DSC_0061

Post simili

Pubblicato da

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.