logo

Morto a 84 anni l’artista Christo, indimenticabile il suo “The Floating Piers” sul lago d’Iseo

L’artista Christo è scomparso all’età di 84 anni. Christo Vladimirov Javacheff, come si legge sul suo profilo Twitter, è infatti deceduto nella sua casa di New York. Con la moglie e partner Jeanne-Claude Denat de Guillebon, deceduta nel 2009, l’artista in passato aveva espresso la volontà – in caso di morte – di affidare ai propri collaboratori la realizzazione delle opere già programmate. In particolare, rimane in piedi il progetto legato all’Arco di Trionfo, a Parigi, per il periodo 18 settembre – 3 ottobre 2021.
Nel 2016 Christo aveva creato The Floating Piers, una passerella galleggiante per camminare sul lago d’Iseo che venne visitata da migliaia di persone.

Nel 2018 a Londra l’ultima opera di land art: The London Mastaba, formata da 7.506 barili colorati messi orizzontalmente su una piattaforma galleggiante sul Serpentine Lake di Hyde Park. L’opera, alta venti metri, aveva la forma a trapezio di una mastaba (un tipo di antica tomba monumentale egizia): i barili vennero impilati su una piattaforma galleggiante lunga 40 metri e larga 30, tenuta ferma da 32 ancore. È stata la prima installazione pubblica all’aperto nel Regno Unito di Christo.

“Christo ha vissuto al massimo la sua vita, non solo sognando ciò che sembrava impossibile ma arrivando a realizzarlo. Le opere d’arte di Christo e Jeanne-Claude hanno riunito le persone nelle esperienze condivise in tutto il mondo, e il loro lavoro continua a vivere nei nostri cuori e nei nostri ricordi”, si legge sulla pagina Facebook dell’artista.

Published by

Rispondi