logo
logo

Le buone abitudini alimentari per l’estate

erica-bigotti-the-mag
1 Min. - tempo di lettura

Le buone abitudini alimentari per l’estate

di Erica Bigotti

Con il caldo cambia molto la nostra alimentazione, cambiano gusti e desideri a tavola. Per mantenerci in forma è importante fare attenzione alle quantità di cibo consumate, perché il caldo inevitabilmente abbassa il metabolismo.

Il piatto ideale dovrebbe essere composto per metà di verdure (meglio se crude, per favorire l’eliminazione di liquidi in eccesso). L’altra metà andrebbe divisa tra proteine (da preferire pesce e legumi) e cereali integrali come pasta, riso, pane, farro, orzo.

La frutta ben colorata (meloni, albicocche, pesche, ciliegie, fragole e ananas) può essere un ottimo spuntino, utile alla pelle per renderla più resistente all’esposizione al sole. Sappiamo tutti quanto sia importante l’acqua, sia per idratare il corpo sottoposto a sudorazione maggiore, sia per aumentare il senso di sazietà in prossimità dei pasti. Quindi, bere a sufficienza per stare bene e mangiare meno.

Ridurre le quantità è la parola chiave ma non solo! Quando si parla di mangiare sano spesso si tralascia l’importanza della cottura che può alterare le proprietà del cibo, eliminando quei micronutrienti fondamentali in estate. Cibi crudi sono preferibili perché mantengono le vitamine e i sali minerali che verrebbero distrutti dal calore. Infine è necessario distribuire i pasti in maniera razionale nell’arco della giornata: prima colazione sostanziosa, pranzo non troppo ricco, cena leggera e due spuntini a metà mattina e metà pomeriggio.

Al fine di mangiar bene per sentirsi in forma occorre quindi fare molta attenzione alla scelta del cibo, dei condimenti e al metodo di preparazione e di cottura.

Post simili

Pubblicato da

Redazione di the mag

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.