logo
logo

Le iniziative della Fondazione SergioperlaMusica

3 min.

La Fondazione SergioPerLaMusica è ormai vicina alla sua costituzione. Si è conclusa infatti la sottoscrizione pubblica e la campagna crowdfunding online, mentre proseguiranno ancora per tutto marzo le iniziative regionali per la raccolta fondi: un percorso che si concluderà il 29 marzo prossimo con l’assemblea generale alla presenza di tutti i soci a sei mesi precisi dalla prima presentazione del progetto al Teatro Turreno di Perugia.

 

 

6 marzo – Umbertide – Rockin’Umbria Legacy

17 marzo – Corciano – Estate di San Martino live al Ricomincio da Tre

18 marzo – Foligno – Francesco De Gregori in concerto

29 marzo – Assemblea generale


A sei mesi precisi dalla prima presentazione alla città e alla regione, durante l’incontro pubblico del 29 settembre scorso al Teatro Turreno di Perugia, la Fondazione SergioPerLaMusica terrà la sua prima assemblea generale. L’incontro è in programma domenica 29 marzo, quando verranno convocati tutti i soci della Fondazione ai quali sarà illustrato il grande progetto culturale per l’Umbria nato in memoria di Sergio Piazzoli. Mentre la sottoscrizione e il crowdfunding online sono terminati lunedì 2 marzo, quello dell’assemblea sarà l’ultimo degli appuntamenti di un mese di marzo ancora ricco di iniziative, ideate sempre per proseguire la raccolta fondi a sostegno della Fondazione “per la felicità”, come è stata definita.

La promozione capillare in tutto il territorio regionale degli obiettivi e delle finalità del progetto va quindi avanti a conferma dell’affetto e delle adesioni arrivate da ogni parte dell’Umbria. Dopo Terni, con la presenza della Fondazione agli Eventi Valentiniani di febbraio, ora le città che saranno toccate sono quelle di Umbertide, Corciano e Foligno, con il coinvolgimento di altre realtà, ed artisti, che hanno sempre ospitato ed accolto le idee di Piazzoli.

Si inizia da Umbertide, venerdì 6 marzo, quando al Teatro dei Riuniti andrà in scena l’evento “Rockin’Umbria Legacy” (ingresso a donazione libera per raccolta fondi). Rockin’ Umbria, a partire dal 1984, è stato uno dei primi e più innovativi festival rock italiani e per questa ragione i rockers di Umbertide, sede storica del festival che ha visto Piazzoli come uno dei fondatori, hanno ideato una serata all’insegna non solo del ricordo ma soprattutto della rievocazione di un momento importantissimo per la cultura giovanile underground, che ha portato l’Umbria nelle prime pagine dei giornali nazionali. Questi i nomi dei sette gruppi che suoneranno a partire dalle 21: Exawatt, The Fools on the hill, Ezio Bani solo guitar, The Nowheremen, The Feedback, Stroncabilly blues band, Crimson. Le band composte da ex giovani (oggi 40/50enni) si sono messi sotto a lavorare riprendendo in mano gli strumenti per poter suonare le cover di alcuni gruppi che hanno calcato i palchi Rockin’Umbria. Fabrizio “Fofo” Croce, presentatore di sempre, guiderà il cammino della serata, attraverso le atmosfere musicali di allora. Non mancherà anche un omaggio a Robert Wyatt, uno degli artisti preferiti da Piazzoli, che proprio ad Umbertide si esibì in una storica edizione di Rockin’Umbria e che ha accettato da subito di fare il presidente onorario della Fondazione SegioPerLaMusica. Per le prenotazioni (consigliate visti i 150 posti disponibili) si può chiamare il Teatro dei Riuniti allo 075.9412697 (mercoledì, giovedì e venerdì dalle 17 alle 19).

Martedì 17 marzo la Fondazione SergioPerLaMusica sarà ospitata dal Ricomincio da Tre di San Mariano di Corciano. Nell’attivissimo jazz club, uno dei più importanti ormai della scena nazionale, si esibirà per l’occasione con un set acustico L’Estate di San Martino, storica band perugina di progressive rock che farà un concerto di raccolta fondi con il ricavato destinato alla Fondazione. Nata nel 1975, la formazione ha continuato a trovare nuova linfa anche in anni recenti grazie all’humus che nel frattempo era riuscita a generare e che ha portato alla reunion della band nel 2006. Il loro terzo ed ultimo disco, uscito nel 2012, si intitola “Talsete di Marsantino”. Attualmente L’Estate di San Martino è composta da cinque elementi: Massimo Baracchi (basso); Marco Pentiricci (fiati, chitarra acustica e voce); Riccardo Regi (chitarre acustiche ed elettriche 6 e 12 corde); Sergio Servadio (batteria); Stefano Tofi (tastiere). Special guest della serata sarà CO.A.ST., con Conny Rausch e Stefano Tofi che presenteranno alcuni brani di un disco che uscirà prossimamente. La serata avrà inizio alle 20.30 con cena a buffet fino alle 22.00, mentre alle 22.30 è previsto il concerto (prenotazione obbligatoria chiamando il Ricomincio da tre, tel. 075 5173601, o la Fondazione SergioPerLaMusica, tel. 3319488452).

Per mercoledì 18 marzo inoltre la Fondazione SergioPerLaMusica presenta il suo primo grande evento, con il concerto di Francesco De Gregori a Foligno. Anche De Gregori ha quindi deciso di dare il suo contributo alla Fondazione. A suo modo, non smentendo quel suo appellativo di “principe” della canzone d’autore italiana. Il grande cantautore ha infatti scelto l’Umbria e in particolare Foligno per la data zero del suo nuovo “Vivavoce tour”, con l’incasso che quindi andrà a sostenere il fondo associativo. L’evento, con il patrocinio del Comune di Foligno, è in programma alle 21 al Palasport “G.Paternesi” (le prevendite dei biglietti, 30 euro + dp per le tribune e 40 euro + dp per la platea, sono disponibili sul circuito Ticket Italia; per info: tel. 3319488452).

Il mese di marzo si concluderà infine con l’assemblea generale del 29 marzo, dove ogni sottoscrittore potrà dire la sua e partecipare attivamente alla discussione sul progetto culturale per l’Umbria. Prossimamente saranno forniti maggiori dettagli sull’assemblea, con luogo e orario, e tutti i dati totali relativi alle sottoscrizioni e alla raccolta fondi.

degregori-11

Pubblicato da

Redazione di the mag

Comments are closed.