logo
logo

L’empatia DELLA SOLIDARIETÀ

1 min.

Sono stati tre giorni intensi. Tre giorni di pace, musica e solidarietà all’insegna del divertimento e della riflessione sui temi che caratterizzano la nostra contemporaneità.

Sono stati i tre giorni del Festival della Solidarietà, organizzato dall’associazione Altotevere senza Frontiere, tenutosi a metà luglio a Città di Castello. Il tema scelto quest’anno è stato “Empatia, il mondo visto dall’altro”, un argomento di grande attualità, connesso con le tematiche dell’accoglienza e della solidarietà.

Quest’anno per la prima volta, grazie alla diffusione sui siti di scambi europei dedicati alle opportunità estive per i ragazzi, sono stati presenti volontari provenienti da tutta Italia e da altre nazioni europee come la Francia, che hanno preso parte al “campo” della durata di una settimana al parco Langer e hanno collaborato attivamente all’organizzazione del Festival.

1---una-cosa-difficile

Installazione-fumetto tratta dal silent book “Una cosa difficile” di Silvia Vecchini e dell’illustratore Sualzo con uno spazio dedicato ai pensieri dei bambini.

2---concerto-jolebalalla

Jolabalalla in concerto per festeggiare i 15 anni di attività della popolare band tifernate

3---laboratori-Officina-delle-Arti

Animazione per bambini, un momento del laboratorio realizzato dall’associazione “Officina delle Arti” di Sansepolcro

4---live-painting-con-alessandro-bacchetta

“Caricaturami! Quello sembro proprio io”. live painting con il fumettista Alessandro Bacchetta

5---incontro-Clare-Patey

Conferenza con Clare Patey, direttrice del museo dell’Empatia di Londra per la prima volta in Italia a raccontare l’esperienza del museo aperto nel 2015

6---conferenza-con-jacopo-fo

Concerto-tributo a Lucio Battisti di Sasha Torrisi (ex Timoria e docente della scuola di musica di Mogol)

7---sasha-torrisi-canta-battisti

Sasha Torrisi canta Battisti

Post simili

Pubblicato da

Redazione di the mag

Comments are closed.