logo

Marco Bargagna – Irriverente e pungente, su la maschera MisterBad!

3 min.

Nuovo appuntamento con gli illustratori del collettivo Becoming X: stavolta tocca a Marco Bargagna, in arte MisterBad. Matita ironica e tagliente che una ventina di anni fa ha partorito i supereroi comici Superdekko e Dello

di Andrea Luccioli

Berretto in testa d’ordinanza e matita in mano. Marco Bargagna – in arte MisterBad – è uno dei disegnatori più irriverenti e bravi del collettivo Becoming X.

Nato in Francia e residente a Spello, una ventina di anni fa ha creato due supereroi comici “Superdekko e Dello” di cui è appena uscita l’ultima pubblicazione, “La finestra sul porcile”, che celebra le avventure dei due personaggi nati un po’ per caso per fare satira ed evidenziare i problemi cittadini di Spello.

Ma MisterBad è anche molto altro e nella sua carriera ne ha disegnate veramente di tutti i colori (vedi B-IO).

Le sue illustrazioni sanno essere pungenti, solleticano e divertono.

È una delle sue caratteristiche principali, ovvero fare satira di costume, divertire ma anche far riflettere.

Per The Mag gli abbiamo chiesto di togliere i panni di MisterBad e indossare quelli di Marco per raccontarci qualcosa di più del suo lavoro e delle sue passioni.


L’intervista

Quando hai deciso di diventare un illustratore e perché?

«Credo di essere nato con la matita in mano, fin da piccolo disegnavo sempre.

Arrivare a quello che faccio è stato un percorso quasi obbligato e senza un vero perché».

Quali sono i tuoi soggetti preferiti?

«Faccio sia illustrazioni che fumetti, mi piace molto la satira di costume, fare un qualcosa che faccia divertire ma anche pensare».

Qual è stata la tua formazione?

«Ho iniziato da autodidatta, la mia crescita stilistica è avvenuta sul ‘campo’, guardando e studiando i lavori degli artisti da me considerati mostri sacri».

Che tecniche usi e prediligi? 

«Disegno prevalentemente a mano, matita e china nera e colorando, poi, ad acquarello, ecoline oppure in digitale».

Chi è il tuo maestro o la tua fonte di ispirazione?

«Forse un po’ troppi per essere citati tutti, partiamo dai molti artisti giapponesi che seguo da sempre per poi passare ai vari Magnus, Bonvi, Larson, Moebius, Pedrosa, Lauzier per arrivare, secondo me, al più grande di tutti, Andrea Pazienza».

Il lavoro di cui sei più orgoglioso?

«Diciamo l’ultimo anche se non sono quasi mai soddisfatto del risultato finale, ma penso che sia un bene, perché questo ti stimola a crescere e migliorare».

In un mondo dove i creativi sono sempre di più, anche grazie alle nuove tecnologie, qual è il segreto per restare originali?

«Nessuna nuova tecnologia potrebbe mai sostituire la creatività umana, essa è solo un supporto per aiutarti a realizzare il tuo progetto.

La verità è che la creatività non la compri… o ce l’hai o non ce l’hai».

Come sei finito in mezzo al progetto Becoming X?

«Facevo già parte di un gruppo di disegnatori che collaborava con RAI 3 Umbria facendo la vignetta della settimana in diretta, con la nascita del Becoming X confluire al suo interno è stato praticamente naturale».

Com’è l’esperienza dei live drawing?

«È un’esperienza forte e complessa, almeno per me che non sono molto abituato a disegnare su grandi dimensioni, ma ci sto prendendo la mano.

Le varie trasferte che abbiamo fatto sono quelle che ti aiutano a conoscere meglio gli altri ragazzi del gruppo, si rafforzano i legami e cresci ed impari da ognuno di loro».

Puoi parlarci del tuo lavoro appena uscito?

«Esattamente vent’anni fa creai un supereoe, Superdekko, che invece di nascere come tutti gli altri in una megalopoli americana, nasce in una provincia umbra.

In questa nuova avventura, un libro di quasi cento pagine tutte a fumetti dal titolo ‘La finestra sul porcile’, ormai anziano si troverà affrontare una situazione non molto facile da gestire dal suo punto di vista a causa di una mentalità ancora poco aperta da parte sua e dei suoi concittadini».

MARCO BARGAGNA | LA B-IO IN PRIMA PERSONA

Sono Marco Bargagna, in arte MisterBad, abito e lavoro a Spello.

Disegno fin da piccolo, nel corso degli anni ho pubblicato su Linus, Cuore, Il Manifesto, Scuola di fumetto.

Dopo alcuni premi in concorsi nazionali, nel 2012 ho ricevuto il quarto premio nel prestigioso concorso internazionale “R. Leblanc” di Bruxelles.

Dal 2014 e per tre anni, ho partecipato a “Buongiorno Regione” su RAI 3 Umbria disegnando la vignetta settimanale.

Ho fatto corsi di fumetto per bambini per conto di un’associazione della mia città e attualmente oltre a realizzare copertine di libri, manifesti e dischi per artisti sparsi nel mondo, collaboro con varie testate nazionali e regionali tra cui RM Roma, Terrenostre, Sedici Giugno.

Il dieci novembre di quest’anno è uscito il mio quarto libro a fumetti.

www.misterbad.it
https://www.facebook.com/misterbad.marco
http://misterbad-marco.blogspot.com/
https://www.facebook.com/www.misterbad.it

Published by

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: