Pedalate storiche in una terra bellissima: La Francescana

La ciclostorica è ormai diventata un cult tra gli appassionati delle due ruote, cicloturisti e semplici appassionati che arrivano a Foligno con bici d’epoca e abiti storici per godere delle meraviglie della Valle Umbra

FOTO: Guido Rubino

Migliaia di pedalate storiche ed emozionanti in una terra bellissima. Si chiama “La Francescana Ciclostorica dell’Umbria”, ed è un’esperienza su due ruote unica. Anzi, su due ruote d’epoca e fiammanti, ma soprattutto pronte ad attraversare – tra sorrisi e qualche scatto sui pedali – quella porzione di regione che unisce Foligno, Spello, Cannara, Montefalco, Bevagna, Trevi, Assisi e Campello sul Clitunno. Località che hanno accolto il percorso spirituale di San Francesco e ancora conservano le tracce del suo passaggio.

Quest’anno La Francescana – 17, 18 e 19 settembre, Foligno – è anche la tappa finale del “Giro d’Italia d’Epoca”, manifestazione riservata alle bici con qualche anno e chilometro sulle spalle da pedalare rigorosamente in abiti d’epoca o vintage.

“Pedalare lungo il tracciato de La Francescana significa godere delle bellezze di questa terra, un’occasione per valorizzarla e offrire una vetrina capace di promuovere la cultura, la conoscenza e l’uso della bicicletta, il turismo ecosostenibile e il cicloturismo in Umbria”, spiega Giada Bollati, ideatrice e organizzatrice.

La formula della ciclostorica in questi anni ha funzionato talmente bene e ha generato così tanta curiosità e attenzione che lo scorso anno “abbiamo deciso di tracciare anche dei ‘Percorsi Permanenti’ che possono essere scaricati in formato gpx dal nostro sito internet e con cui chiunque voglia fare una meravigliosa esperienza turistica nel nostro territorio può pedalare autonomamente o con una guida cicloturistica”, spiega Bollati.

LA FRANCESCANA PERMANENTE

Il percorso permanente de La Francescana è un tracciato “esperienziale” ad anello di 165 km che può essere affrontato anche in più giorni e che permette di visitare tutto l’anno, con qualsiasi tipo di bicicletta (mountain bike, e- bike, bici gravel, bici da corsa), l’intera Valle Umbra, scoprendo le colline coltivate ad  olivi e a vite di Sagrantino. La Francescana collega meravigliosi borghi e città: Foligno, Trevi, Campello sul Clitunno, Spoleto, Castel Ritaldi, Giano dell’Umbria, Gualdo Cattaneo, Montefalco, Bevagna, Cannara, Assisi, Spello. Tanto è l’interesse intorno al progetto che nei mesi scorsi tutti i Comuni che “ospitano” la ciclostorica hanno deliberato l’adesione a un protocollo d’intesa per la valorizzazione del percorso permanente che, per la prima volta, mette in rete dal punto di vista turistico una vasta area che comprende i comuni della Fascia Olivata Assisi-Spoleto, con quelli vocati alla produzione del Sagrantino.

CHI È VENUTO SI È INNAMORATO

“Vivere l’Umbria è sempre meraviglioso, ma farlo in bicicletta permette di fare ogni giorno una esperienza unica. Ogni uscita è una scoperta. L’Umbria è una terra ricca di storia e cultura, paesaggi meravigliosi, ma va scoperta con  lentezza ed attenzione. Il nostro è un territorio ancora autentico, che offre al turista  n bicicletta  paesaggi meravigliosi, natura incontaminata, storia, architettura, artigianato, eccellenze enogastronomiche – spiega l’organizzatrice Giada Bollati -. Spesso la bellezza e la storia non sono sulle grandi direttrici stradali, ma nascoste in fondo a una strada bianca. Con la bicicletta possiamo scoprire tutto questo e non limitarci a guardare, ma vivere qualcosa di unico. Chi è venuto, si innamorato di questa bellezza ed è tornato”.

ISCRIZIONI E BIKE FEST

Per iscriversi occorre andare sul sito www.lafrancescana.it. La quota comprende: ristori, pranzo finale, pacco gara con gadget, servizio docce.  All’interno del pacco gara, la Francescana Card che per un anno intero permetterà di usufruire di sconti e  agevolazioni in cantine, musei, strutture ricettive del territorio. Nei due giorni che precedono la ciclostorica ci saranno anche due giorni dedicati al mondo della bicicletta, ovvero l’Umbria Bike Fest che promuoverà l’utilizzo della bicicletta attraverso incontri, iniziative, attività, tavole rotonde, convegni.

DUE PERCORSI, UN’ESPERIENZA UNICA

La Francescana è una cicloturistica d’epoca non competitiva che si tiene una volta l’anno con partenza da Foligno. Attraversa i più bei borghi e città d’arte della Valle Umbra. Ogni anno offre la scelta tra 2 percorsi su cui pedalare: uno di circa 75 km con dislivello complessivo di  650 metri e l’altro di 35 km tutto pianeggiante, alla portata di tutti  per cui è sufficiente rispolverare  la “bici del nonno”, la vecchia  bici da passeggio, da lavoro o  una  Graziella,  agghindarsi  in stile vintage e pedalare.   A seconda dei gusti e dell’allenamento, si può scegliere una bicicletta da passeggio o una bici da corsa; vestirsi con abiti anni 30, 40, 50 o con divise da corsa di lana come quelle utilizzate fino agli anni 70. L’impatto scenografico delle centinaia e centinaia di partecipanti è davvero emozionante. Una festosa e colorata pedalata immersi nella natura e nella storia.

INFO

www.lafrancescana.it
FB/lafrancescanaciclostorica
TW/lafrancescana
IN/ lafrancescana

Published by

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.