logo
logo

Città di Castello è ancora una volta “Città delle vetrine”

2 min.

Il giorno in cui i miei figli mi hanno chiesto se la “crisi economica” ci avesse portato via tutti i soldi ho avuto una rivelazione. Ho deciso di mettere le mie energie a servizio della comunità. Volevo fare qualcosa di positivo in contrasto alla preoccupazione imperante che aveva contagiato le giovani menti dei mie figli. Ho così organizzato sessantasei negozianti in una gara di allestimento delle loro vetrine e invitato chiunque visitasse Città di Castello a fare shopping come gesto anti-crisi.Quello che ho ricevuto in cambio ha dell’incredibile: sono uscito dall’isolamento in cui mi ero immerso per anni vivendo da straniero su una collina lontana dalla vita cittadina e mi sono sentito per la prima volta parte di una comunità. Di fatto lo ero già, sia che mi comportassi in modo tale o no. Il passo cruciale è stato avere un’idea, manifestarla e provare a usarla per stimolare l’economia locale. Volevo dimostrare ai miei figli che anche una sola persona può dare un contributo e fare la differenza e questo gesto ha cambiato la mia vita in meglio.

Ho trovato amici tra tanti negozianti di talentuosi e intelligenti. Loro hanno fatto del loro meglio per realizzare vetrine fonte di ispirazione per me e per tutti. Ho coinvolto alcuni artisti locali che hanno contribuito con immaginazione e tempo senza aspettarsi nulla in cambio. E all’evento hanno partecipato seicento persone in sole tre ore, ognuna consegnando la scheda con il proprio voto alle vetrine! Il 15 Giugno scorso le strade erano affollate fino a notte inoltrata. Se è andata così bene, perché non ripetere l’evento?

La Nuova Passeggiata 2 durerà tre giornate: l’11, il 12 e il 13 Ottobre. La Ditta Giuntini, ancora una volta sponsor, metterà a disposizione omaggi per tutti i partecipanti. Ci saranno eventi collaterali in ognuna delle giornate.

Giovedì 11 ottobre ho organizzato il “Pet Paparazzi”: un fotografo sarà a vostra disposizione per ritrarvi con il vostro animale domestico e mandarvi la foto via email a costo zero. Venerdì pomeriggio, il 12 ottobre, via Sant’Antonio sarà teatro di uno show di moda del tipo “Runaway Show”, con la partecipazione di tutti i negozianti della via. Infine Sabato 13 ottobre la Torre Cilindrica sarà protagonista: una rarità architettonica, essendocene solo tre in tutta Italia. Intervenite all’evento chiamato “Arte dalla Torre”. Si tratta di ammirare un capolavoro in versione maxi, realizzato dall’artista locale Davide Barbanera, sulla pavimentazione di fronte al campanile. Il pittore interpreterà il famoso capolavoro di Burri SZ1, una bandiera americana che sarà visibile in maniera ottimale solo dalla cima della torre. E il materiale per realizzare l’opera sarà cibo per animali.

C’è voluto un trauma per farmi decidere di prendere parte attivamente alla vita della mia comunità. E’ stata la paura economica espressa dai miei figli a motivarmi. E da ciò proviene il mio invito a voi lettori perché facciate un’azione volta a migliorare la vostra vita e quella di chi vi sta attorno. A me è successo perché l’ho voluto! E contribuendo alla vita della comunità locale ho dato un senso più profondo di appartenenza a questa zona dell’Italia Centrale.

Breon O’Farrell

Post simili

Pubblicato da

Redazione di the mag

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.