Torna Le Sabbat a Perugia, il festival di musica sperimentale, sostenibilità e rigenerazione sociale

Al via la seconda edizione de Le Sabbat, festival di musica sperimentale, sostenibilità ambientale e rigenerazione sociale a Parco Sant’Angelo, nel cuore del centro storico di Perugia, organizzato dall’associazione culturale Trascendanza domenica 1 agosto dalle ore 15:00 alle 00:00.

Le Sabbat – nome ispirato ai “Sabba” pagani, celebrazioni legate al movimento del sole e alla ciclicità della natura – è un invito a sperimentare nuove forme di ascolto e interazione, ridurre la distanza uomo-natura e favorire una rinascita collettiva attraverso l’unione armoniosa di suono, paesaggio e comunità. Tutte le performance sono selezionate e coordinate per creare un’esperienza dinamica e suggestiva, in armonia con il movimento del sole durante il suo cammino, fino al suo declino.

Le Sabbat si distingue per un utilizzo alternativo degli spazi, non centralizzando gli interventi artistici ma diffondendo le performance in diversi ambienti del parco: il bosco di ulivi (Lunasa), l’anfiteatro (Agorà) e un’ampia radura ombreggiata (Litha). Gli stage saranno allestiti con il supporto tecnico di Atmo.

«Un dialogo virtuoso tra contesto spaziale e paesaggio sonoro», spiega la direzione artistica di Le Sabbat, che coinvolge artisti contemporanei impegnati nella ricerca e nella proposta di sonorità immersive e trasversali, alternative ai canoni prevalenti. 

Sono 14 gli artisti che si alterneranno sui 3 stage del parco: il duo dub-techno torinese Babe Roots insieme allo storico MC Lion Warriah, l’eclettico produttore capitolino Steve Pepe, il progetto sperimentale londinese Sagome, la performer e danzatrice Francesca Heart, la neo-band perugina Brancusi Roots Experience, i producer e dj elettronici Atoloi e Simone Bauer e la première della light performance di Pleading Fern + Weightausend.

Le Sabbat vuole creare un momento di armonia tra uomo e natura. Ridurre l’impatto negativo sull’ambiente e lasciare un’eredità positiva alla comunità sono obiettivi primari per l’associazione Trascendanza, che nei prossimi anni intende raggiungere un alto grado di sostenibilità ambientale e cura dell’ecosistema in cui opera.

«Stiamo collaborando con enti e aziende che forniscono soluzioni utili a mantenere l’ambiente pulito e a preservare la biodiversità del parco, facendo scelte progettuali ed esecutive sostenibili, sensibilizzando il pubblico a un atteggiamento rispettoso», spiega il presidente Andrea Bistarelli. “Con Coop Centro Italia – Sezione Soci Perugia 1 si è aperto un dialogo circa l’importanza del mutuo aiuto nel mondo vegetale e animale, che stiamo traducendo nella piantumazione di fiori e nell’installazione di una casa per gli insetti impollinatori, che avverrà nel mese di Settembre. La collaborazione con Coop ci ha permesso inoltre di realizzare dei posacenere tascabili che distribuiremo gratuitamente all’ingresso dell’evento. Con Caffè River abbiamo invece puntato sul recupero sostenibile, trasformando dei sacchi di juta inutilizzati in originali stuoie segna-posto, che potranno essere utilizzate per stendersi sui prati del parco e seguire comodamente le performance.”

Inclusione e partecipazione sono le parole chiave dell’evento, che non prevede l’acquisto di un biglietto di ingresso ma un contributo sotto forma di donazione libera all’Associazione Trascendanza (ente produttore, organizzatore e promotore dell’iniziativa).

Le Sabbat è un evento patrocinato dalla Regione Umbria in collaborazione con Coop Centro Italia – Sezione Soci Perugia 1, Ya Basta!, T.Urb.Azioni, Lab.Qua. e Ministero del Lavoro.

L’evento si attiene alle norme vigenti in materia di sicurezza e salute relative all’emergenza sanitaria. Sarà necessario mantenere la distanza di almeno 1 mt. dalle altre persone e, nel caso in cui non fosse possibile, di indossare la mascherina. Gli spettatori verranno invitati a igienizzare spesso le mani tramite il gel igienizzante messo a disposizione agli infopoint d’ingresso al festival.

Published by

Andrea Luccioli

puoi seguire Andrea anche su: Facebook - Instagram - Linkedin

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.