Un Sanremo piccolo piccolo. Ascolti giù, ma Dimartino + Colapesce ci salvano dalla noia

Il pronostico è stato ribaltato. Chi si aspettava un Sanremo con dei numeri super in termini di ascolti, è rimasto sorpreso: la combo-che-vai-sul-sicuro formata dal duo Amadeus/Fiorello, non ha superato sé stessa. Tutt’altro. Gli ascolti tv della prima parte della serata d’esordio di Sanremo 2021 non hanno eguagliato il botto dello scorso anno, neanche lontanamente. A seguire la prima parte del festival ieri sono stati 11.176.000 spettatori con il 46,4% di share, l’anno scorso erano stati 12.480.000 spettatori con il 51,2% di share.

Un segnale chiaro: il lockdown smorza l’entusiasmo, lo spettatore sanremese è arrivato stanco all’appuntamento con la kermesse tanto attesa, o più semplicemente siamo sfiniti dal vivere una vita davanti a uno schermo.

Il coprifuoco ha tagliato l’eros, il coprifuoco ha fiaccato l’Ariston. Il coprifuoco c’ammazza. Questo è. La tv generalista ai tempi del COVID stanca, meglio una serie tv, meglio qualsiasi altra cosa probabilmente. Anche se qualsiasi altra cosa non c’è. Mai una gioia.

Anche perché, diciamocela tutta, forse qualche colpa ce l’hanno anche i protagonisti. Non è che la prima puntata di Sanremo sia stata tutto questo granché. Cosa ci ricorderemo? I siparietti inutili di Ibra? Il dialogo altrettanto inutile sul bacio di Matilda De Angelis? Lo sketch iniziale sulle “poltrone senza culo”? Sfogliando l’album dei ricordi, al massimo penseremo a Loredana Bertè, ci ricorderemo dell’attimo in cui abbiamo capito che Achille Lauro è già noia caricaturale, che Madame è brava, i Coma_Cose ci piacciono, però e in general,e c’è stata un sacco di gente stonata che ha cantato canzoncine così così.

Per fortuna abbiamo un buon motivo per farcela scivolare addosso: la canzone del duo Dimartino + Colapesce, quella che ci è piaciuta di più e che scivola via come buona musica leggera. Quella che serve in questi tempi grami.

Published by

Andrea Luccioli

puoi seguire Andrea anche su: Facebook - Instagram - Linkedin

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.