Undici super illustratori per il Manifesto del grano duro italiano di Barilla – La gallery

di Andrea Luccioli

La ricetta è semplice. Prendi 11 super illustratori provenienti un po’ da tutta Italia, dagli un tema da interpretare ciascuno con la propria sensibilità. In una pentola fai bollire dell’acqua, aggiungi pasta Barilla e poi amalgama il tutto. Alla fine impiatta con eleganza e gusto. Questa è la ricetta di “Grani D’Autore: dalla semina al raccolto del grano duro Barilla”, il viaggio tra i valori della pasta fatta con Grano duro Selezionato 100% italiano che racconta, attraverso il linguaggio dell’arte, il lavoro dell’azienda per la valorizzazione di una filiera agricola italiana di qualità, responsabile e sostenibile.

Il progetto – presentato in conferenza stampa online con gli 11 artisti coinvolti – nasce dal rapporto di Barilla con l’arte, ancora una volta strumento privilegiato di comunicazione e sensibilizzazione; un contributo artistico, in particolare in un momento di forti limitazioni, che vuole rispondere a un’esigenza culturale crescente, a Milano e in tutta Italia.

UNDICI ILLUSTRATORI, TANTE SUGGESTIONI

Undici illustratori e undici tavole bellissime, ricche di colori, immagini e suggestioni legate al mondo del grano e, ovviamente di Barilla. Materiale che sarà al centro dell’esposizione artistica presso La Biblioteca degli Alberi (Gae Aulenti – Milano) cui si accompagneranno un’esperienza virtuale e aumentata, visitabile online attraverso il sito Barilla, un concorso dedicato ai consumatori e in chiusura una mostra esperenziale e immersiva in Triennale Milano (a cura di Maria Vittoria Baravelli).

Punto di partenza e ispirazione del progetto artistico è l’innovativa visione di prodotto e di filiera riassunta nel Manifesto del Grano Duro, un prospetto in dieci punti che contiene gli impegni dell’azienda, ed i suoi valori guida, per una pasta di qualità con grani duri italiani e prodotta responsabilmente. “Il grano è alla base della nostra storia e lo sarà nel nostro futuro: per noi non è solo un ingrediente, ma un elemento molto più prezioso. Essere vicini al mondo dell’arte aggiunge bellezza a qualcosa che ci è molto caro. Grazie a tutti gli artisti che ci hanno dedicato le loro emozioni per raccontarlo”, spiega Paolo Barilla, vicepresidente del Gruppo.

CHI SONO GLI ARTISTI?

Dicevamo degli 11 artisti italiani, professionisti di calibro internazionale e talenti emergenti che hanno raccontato in illustrazioni uniche e originali la loro visione del Manifesto attraverso l’utilizzo di linee, forme, simboli e colori ispirati alla nuova pasta.  Eccoli: la romana Irene Rinaldi, la palermitana Giulia Conoscenti e la napoletana Andrea Boatta; e ancora Celina Elmi da Firenze, Emiliano Ponzi da Ferrara, Ale Giorgini da Vicenza e Massimiliano di Lauro da Lecce; infine, Alessandro Baronciani da Pesaro, il milanese Francesco Poroli, la torinese Elisa Seitzinger e Cristian Grossi da Parma. Ognuno di loro ha rappresentato un punto del Manifesto e i valori alla base di esso: dalla sostenibilità al territorio, dalla sicurezza alla condivisione, e ancora innovazione, tradizione, filiera, responsabilità, collaborazione e molto altro ancora.

 

Per saperne di più: barilla.it/granidautore

Published by

Andrea Luccioli

puoi seguire Andrea anche su: Facebook - Instagram - Linkedin

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.