Zona gialla, riaperture e (finalmente ) spiragli anche per i concerti all’aperto

Lo sport sì…i concerti pure. Anche se è presto per fare pronostici e sfogliare il calendario, sembra che si sia aperto finalmente uno spiraglio per la musica dal vivo dopo le aperture che si sono registrate per lo sport negli stadi.

In vista del ritorno della zona gialla e delle riaperture dal 26 aprile annunciate nella conferenza stampa del premier Draghi,  le nuove indicazioni che arrivano in tema di eventi lasciano ben sperare. Qualora ci fossero dei concerti o degli spettacoli negli stadi, infatti, varranno le stesse regole sul numero di spettatori che valgono per lo sport sempre in presenza di dispositivi di sicurezza personale come le mascherine Ffp2.

Questo, a quanto si apprende, è contenuto nel documento di risposta del Cts alle richieste del ministro della Cultura, Dario Franceschini, che nei giorni scorsi aveva chiesto al Cts che “nel caso in cui si dovessero autorizzare eventi sportivi con pubblico, le stesse regole dovrebbero riguardare i concerti e gli spettacoli negli stadi o in spazi analoghi”.

Published by

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.